• FerroSolidali
Access to the private
 
Forgot your password ? 
 

Manifesto FerroSolidali

 
Logo Ferrosolidali
 
 

Campagna di assistenza 2022

 

 

La Fondazione Nazionale delle Comunicazioni ha organizzato una campagna di assistenza e solidarietà rivolta ai lavoratori cui si applica il contratto aziendale del Gruppo Ferrovie dello Stato e per i dipendenti da imprese di appalti ferroviari che applicano il CCNL della Mobilità – area Attività Ferroviarie; l’iniziativa, rivolta anche ai familiari, darà la possibilità di fruire di bonus, ecobonus o incentivi dedicati al sostegno delle economie domestiche.

 

Le richieste, corredate da idonea autocertificazione, possono essere inoltrate entro e non oltre il 31 dicembre 2022.

Può essere richiesto un solo bonus nell’arco di durata della campagna annuale.

 

La selezione delle domande viene realizzata ogni trimestre e gli incentivi erogati nel mese successivo (es. trimestre marzo/maggio erogazione nel mese di giugno), secondo le seguenti tipologie di intervento:

 

  • Bonus Affido e Adozione, di € 500 (cinquecento/00): possono presentare domanda i lavoratori genitori di bambini minori adottati o affidati in custodia provvisoria a fare data dal 1° ottobre 2021;
  • Bonus Cure Mediche di € 260 (duecentosessanta/00): per bambini da 0 a 12 anni: possono presentare domanda i lavoratori genitori di bambini affetti da disabilità intellettiva e/o motoria – anche provvisoria - e da patologie oncologiche.
    Possono inoltre presentare domanda i lavoratori genitori di bambini di età 0 a 12 anni, affetti da patologie che prevedono il ricorso alla pet terapy.
    La richiesta deve essere corredata da idonea autocertificazione attestante la patologia e, in caso di richiesta per la pet terapy, della copia della relativa ricevuta fiscale di avvenuta prestazione;
  • Bonus “Bebè” di € 500 (cinquecento/00): possono presentare domanda i lavoratori genitori di bambini nati dal 1° ottobre 2021;

  • Bonus Assistenza Sanitaria di € 1.600 (milleseicento/00): possono presentare domanda i lavoratori affetti da disabilità intellettiva e/o motoria – anche provvisoria - e da patologie oncologiche.
    L’Assistenza è estesa anche ai familiari di primo grado affetti da tali patologie.
    La domanda deve essere corredata da idonea autocertificazione attestante la patologia e il familiare che ne soffre.

  • Bonus cure mediche di € 1.000 importo (mille euro/00)

    Possono presentare domanda di assistenza sanitaria i lavoratori che hanno sostenuto spese per il nucleo familiare nell’anno 2022 per cure mediche dentistiche, oculistiche, fisioterapiche*.

    L’erogazione del sussidio non può superare il valore massimo del bonus ed è vincolata alla presentazione della documentazione fiscale relativa ad una sola delle cure previste nel presente bando.

    In caso di documentazione fiscale attestante un valore economico inferiore al valore massimo del bonus, lo stesso viene ridotto al valore reale della spesa sostenuta.
    (*) il bonus è erogabile solo per spese inerenti visite mediche/interventi.

  • Bonus Borsa di studio di € 150 (centocinquanta/00) per conseguimento diploma scuola secondaria di primo grado: possono presentare domanda i lavoratori per i figli frequentanti l’anno scolastico 2021/2022 e che hanno conseguito il diploma con una votazione minima di 8/10 (otto decimi).

    La richiesta deve essere corredata da idonea documentazione attestante l’anno scolastico e la votazione ottenuta.

  • Bonus Borsa di Studio di € 250 (duecentocinquanta/00) per conseguimento diploma scuola secondaria di secondo grado: possono presentare domanda i lavoratori per i figli frequentanti l’anno scolastico 2021/2022 e che hanno conseguito il diploma con una votazione minima di 80/100 (ottanta centesimi).

    La richiesta deve essere corredata da idonea documentazione attestante l’anno scolastico frequentato e la votazione ottenuta.

  • Bonus Laurea di € 500 (cinquecento/00): possono presentare domanda i lavoratori che abbiano conseguito il diploma di laurea triennale o specialistica/magistrale nell’anno accademico 2021/2022 con votazione minima, rispettivamente, di 90/100 o 100/110. Con le stesse causali e con le stesse votazioni minime, il bonus si riconosce anche in caso di Laurea conseguita dai figli.

    La richiesta deve essere corredata da idonea autocertificazione attestante l’anno accademico frequentato e la votazione ottenuta.

  • Eco bonus fino a € 670 (seicentosettanta/00) per lavori di riqualificazione energetica e acquisto di abbonamenti per mezzi di trasporto pubblico passeggeri.

    • Possono presentare domanda i lavoratori che, nel corso dell’anno 2022, hanno sostenuto spese per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente. Ammessi al bonus sono i lavori effettuati nell’ambito delle agevolazioni fiscali ordinate nel Decreto 6 agosto 2020 e s.m.i. emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico e promulgato in Gazzetta Ufficiale il 5 ottobre 2020, con esclusione di quelli per cui si sia usufruito della detrazione fiscale del 110%. La presentazione della domanda deve essere corredata dalla copia della fattura e del bonifico di pagamento del documento fiscale.
    • Possono presentare domanda i lavoratori che hanno acquistato per se stessi o per familiari entro il primo grado di parentela, abbonamenti mensili o annuali a mezzi pubblici di trasporto passeggeri per l’anno 2022.
      La richiesta non può eccedere il valore massimo dell’eco bonus stabilito nel presente manifesto e non può essere superiore alla spesa sostenuta per l’acquisto degli abbonamenti.
      La presentazione della domanda deve essere corredata dalla copia dell’abbonamento/tessera rilasciata dal gestore del servizio e di autocertificazione, attestante il reale acquisto dell’abbonamento per sé o per familiari di primo grado di parentela.

 

La documentazione necessaria per la presentazione della domanda, le modalità e i requisiti per partecipare alla formazione delle graduatorie, è visionabile e scaricabile dal sito della Fondazione: www.fondazionenc.eu

La domanda, corredata della documentazione richiesta, deve essere inoltrata tramite e.mail all’indirizzo: segreteria@fondazionenc.it

Per la selezione delle domande si farà riferimento: alla completezza della documentazione richiesta e al reddito familiare del richiedente (ISEE), privilegiando i redditi più bassi.

Ai lavoratori a cui si applica il Contratto Aziendale di Confluenza del Gruppo FSI viene destinato 2/3 (due terzi) del budget, il restante (1/3) viene riservato ai lavoratori degli Appalti Ferroviari a cui si applica il CCNL delle Attività Ferroviarie. Tale ripartizione potrà essere rimodulata in caso di rimanenza del budget stanziato.

Il budget stanziato dalla Fondazione Nazionale delle comunicazioni per l’anno 2022 è di € 110.000 (centodiecimilaeuro/00). Le domande verranno soddisfatte fino a esaurimento dello stesso sulla base dell’ordine cronologico di presentazione e in funzione del minore reddito. Gli eventuali fondi rimanenti all’interno di un'area di intervento, potranno essere ripartiti nelle altre aree.

 

A favore di ogni tipologia di intervento viene garantito lo stanziamento di almeno il 10% del budget complessivo stanziato. 

 

Per ulteriori informazioni si rimanda alla visione del  Regolamento  “Ferrosolidali” consultabile sul sito  www.fondazionenc.eu

 
 
 
 
 
 

 

Fondazione NC

Via di Villa Albani, 20 - 00198 Roma

Tel. 06/8440121    Fax 06/84401251

Gli Uffici della Fondazione osservano i seguenti orari:
Dal lunedì al giovedì: 8.30 – 17.00
Il Venerdì : 8.30 – 13.30

 

Sito realizzato da: IWH srl